Fbi, shutdown danneggia lotta al crimine

'Sempre meno risorse, situazione a un punto di rottura'

(ANSA) - WASHINGTON, 23 GEN - Il prolungato shutdown, che oramai da 33 giorni paralizza gran parte del governo federale statunitense, mette a rischio la lotta alla criminalità e al terrorismo. A lanciare l'allarme l'associazione di categoria che rappresenta i 13 mila uomini dell'Fbi che in un rapporto sottolinea come le risorse disponibili per sostenere il lavoro degli agenti federali siano sempre dimeno giorno dopo giorno e rischiano di portare la situazione a un punto di rottura e al collasso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA