Tap: Emiliano, governo faccia decreto

"Si osservi principio precauzione, meglio una cautela in più"

(ANSA) - LECCE, 21 GEN - "Basterebbe un decreto legge come quello che mi auguro faranno per evitare le trivellazioni in mare. Visto che non riescono a spostarlo questo gasdotto , che almeno questo Governo obblighi il Consorzio Tap all'applicazione della direttiva Seveso e non lasci decidere ai giudici, ai periti, perché non é possibile che questo si decida in un incidente probatorio. Noi non molleremo finché il buon senso e l'evidenza non prevarrà". Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che questa mattina ha presenziato all'incidente probatorio disposto dal gip di Lecce Cinzia Vergine sull'applicabilità della direttiva Seveso III al gasdotto Tap in fase di realizzazione per la sua parte terminale sulle coste di Melendugno. Emiliano ha chiesto che il governo applichi sul Tap "il principio di precauzione che é uno degli elementi fondamentali dell'Unione Europea che dice che nel dubbio non si toglie una cautela ma la si aggiunge".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA