Moscovici a Di Maio,frasi irresponsabili

'Superare fase conflittuale,provocazioni squalificano chi le fa'

(ANSA) - BRUXELLES, 21 GEN - "Alcune dichiarazioni vengono fatte per uso nazionale, somigliano a provocazioni, perché il contenuto è vuoto o irresponsabile, per cui è preferibile evitare di cedere alla provocazione". Così il commissario agli Affari economici Ue Pierre Moscovici sulle dichiarazioni del vicepremier Luigi Di Maio. "La qualità delle relazioni tra la Francia e l'Italia è importante. Mi auguro che si possa presto superare questa fase conflittuale che trovo negativa e priva di senso. Le provocazioni di solito squalificano chi le fa". "Come ministro francese e commissario - ha aggiunto - dico che la qualità delle relazioni tra Parigi e Roma è importante e deve restare una volontà comune, per chi dirige i due Paesi, qualsiasi siano i partiti al potere, e auspico che si possa superare presto questo stadio conflittuale, che è negativo, nefasto e senza senso. Basta guardare la storia, la geografia, la cultura e l'economia per vedere che questi due Paesi sono estremamente vicini".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA