Leosini nel cuore della strage di Erba

Su Rai3 speciale Storie maledette, con Pietro e Beppe Castagna

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - "Una grande narrazione che va al di là dell'iter del delitto, per cercare il senso e il significato profondo nella natura dei personaggi": Franca Leosini riprende il filo del racconto di Storie maledette con una puntata straordinaria, in onda domenica alle 21.15 su Rai3, che promette di portare il pubblico nel "cuore ferito della strage di Erba".
    A parlare, "per la prima volta, Pietro e Beppe Castagna, unici due sopravvissuti" al delitto, avvenuto l'11 dicembre 2006.
    Malgrado 3 sentenze abbiano stabilito in via definitiva che i responsabili del massacro di Raffaella Castagna, del figlio Yussef, della madre Paola Galli e della vicina Valeria Cherubini siano i vicini di casa Rosa Bazzi e Olindo Romano, sulla famiglia Castagna "continua a infuriare, violento, atroce, il vento dei sospetti" spiega la giornalista. Proprio oggi sul Corriere della Sera c'è la notizia dell'ispezione ministeriale sull'inchiesta sulla strage: il ministro Alfonso Bonafede ha chiesto alla procura di Como gli atti su quanto avvenuto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA