Battisti, agenti italiani in Brasile

E' latitante. Ex ministro Lula, 'accordo governi estrema destra'

(ANSA) - SAN PAOLO, 15 DIC - Agenti italiani sono arrivati in Brasile, pronti a prelevare Cesare Battisti, che però è ancora latitante, dopo il via libera all'estradizione concessa ieri sera dal presidente Michel Temer. Lo riporta Globo News online.
    L'estradizione verso l'Italia di Cesare Battisti, autorizzata ieri dal presidente brasiliano Michel Temer, è frutto di "un accordo raggiunto fra due governi di estrema destra", secondo Tarso Genro, ex ministro della Giustizia del governo di Lula da Silva, che concesse l'asilo politico all'ex terrorista italiano.
    "Se dovessi valutare questa questione in termini giuridici, starei dando un altro valore a una decisione che è politica", ha dichiarato Genro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA