Brexit: falchi Tory, 'May si dimetta'

Corbyn, voto Tory non ha significato per il Paese

(ANSA) - LONDRA, 12 DIC - I brexiteers più oltranzisti del Partito Conservatore non si considerano sconfitti dal voto sulla mozione di sfiducia contro la leadership di Theresa May da loro promossa e respinta stasera dal voto di 200 deputati Tory contro 117. E anzi invitano la premier a valutare le dimissioni, visti i numeri comunque significativi del dissenso interno. "Se hai un terzo del tuo partito contro di te e 150 di coloro che ti hanno dato la fiducia sono a libro paga" del governo come ministri, sottosegretari o altro, come credi di poter andare avanti?", si è chiesto polemicamente uno dei falchi storici, Peter Bone, parlando apertamente di "dimissioni". Per il leader dell'opposizione laburista Jeremy Corbyn il voto di stasera in casa Tory non cambia il quadro politico britannico e "non fa differenza per la vita delle persone". "Il primo ministro ha perso la maggioranza in Parlamento, il suo governo è nel caos e non è in grado di portare a casa una Brexit che funzioni per il Paese e metta al primo posto l'economia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA