Brexit: Barnier, progressi decisivi

'Resta molto lavoro da fare'. Atteso da Tusk a Strasburgo

(ANSA) - BRUXELLES, 14 NOV - "Questo accordo rappresenta una tappa determinante per concludere questi negoziati" sulla Brexit con la Gran Bretagna. Così il capo negoziatore Ue Michel Barnier, dopo il sì del governo May. "Considero che questa sera siano stati fatti progressi decisivi" per un "ritiro ordinato" della Gran Bretagna dall'Ue e per gettare le basi per "la relazione futura", ha aggiunto, ma "resta molto lavoro da fare, il cammino è ancora lungo e difficile". Per Barnier sarà "possibile estendere il periodo di transizione" della Brexit di 21 mesi, previsto dal 29 marzo 2019 al 31 dicembre 2020, "attraverso un accordo congiunto" nel caso in cui "non saremo pronti per il luglio 2020" a un accordo definitivo sulla frontiera irlandese. Intanto domani mattina alle 7.50 il capo negoziatore Ue per la Brexit Michel Barnier incontrerà il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk per informarlo dei "progressi decisivi" fatti sull'accordo di addio. Questo apre la strada per la convocazione da parte di Tusk del vertice Ue a 27.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA