Omicidio nel Pisano: fermato un giovane

Procuratore Crini, 'Accusa omicidio volontario, abbiamo indizi'

(ANSA) - PISA, 12 NOV - La procura di Pisa ha fatto scattare un fermo per omicidio volontario a carico di un giovane interrogato nel pomeriggio nelle indagini per la morte di Giuseppe Marchesano, il 27enne trovato ucciso sabato sera nella sua casa di Montopoli. Lo ha riferito il procuratore Alessandro Crini lasciando la caserma dei carabinieri dove c'è stato l'interrogatorio. "Abbiamo effettuato un fermo a carico di un 27enne di Chiesina Uzzanese (Pistoia) con l'accusa di omicidio volontario", ha spiegato Crini riguardo al giovane sospettato di essere l'assassino di Marchesano. "Le indicazioni arrivate dalla famiglia della vittima - ha aggiunto - ci hanno indirizzato a lui, che ha negato ogni addebito. Ma riteniamo di aver raccolto indizi sufficienti a giustificare il provvedimento". "Il legame tra l'indagato e Marchesano sarebbe da riferire a una vecchia amicizia che parrebbe essersi diradata negli ultimi tempi - ha anche detto il magistrato -. Stiamo facendo altri accertamenti per circostanziare il movente del delitto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA