Cina: crollano massi in miniera, 2 morti

Oltre 300 persone erano al lavoro in quel momento

(ANSA) - PECHINO, 22 OTT - Due persone sono morte e 20 sono rimaste intrappolate in una miniera di carbone dopo che un crollo di massi ha distrutto uno dei tunnel sotterranei. Lo riferisce l'agenzia cinese Xinhua.
    Il distacco dei massi - una sorta di terremoto provocato dagli scavi - è avvenuto ieri sera nella provincia di Shandong.
    Parte del tunnel di drenaggio dell'acqua è stato distrutto e due persone sono rimaste uccise dal crollo dei massi. Oltre 300 persone stavano lavorando nella miniera in quel momento. La maggior parte è riuscita a tornare in superficie in sicurezza, mentre altre 20 sono rimaste intrappolate sottoterra. L'incidente "non ha nulla a che fare con le operazioni degli operai", ha detto un funzionario dell'ufficio per la supervisione della sicurezza nella miniera di carbone di Shandong, aggiungendo che circa 140 soccorritori sono stati inviati sul posto. Si indaga sulle cause dell'incidente.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA