Di Maio,smentisco taglio,deficit al 2,4%

Accolgo Moody's con un sorriso.Felice che Lega dica no a condono

(ANSA) - ROMA, 20 OTT - "A nome del governo smentisco che si sia pensato a una riduzione del deficit che resta al 2,4%. Se dovessimo ridurlo non avremmo la riforma alla Fornero, il reddito di cittadinanza". Lo puntualizza il vicepremier Luigi Di Maio, parlando con i cronisti fuori Palazzo Chigi dice di di accogliere "il responso di Moody's con un grande sorriso, ce l'aspettavamo: ad ogni modo si parla di un Italia con un risparmio solido".
    Il vice premier ritiene invece superato il nodo del condono. "Ora smettiamola con il dire che c'è panna montata. Non la buttiamo in caciare, togliamo di mezzo il condono per gli evasori e andiamo avanti". E aggiunge: "Ci fa molto piacere e siamo felici del no della Lega al condono. Sono amici ritrovati", ha aggiunto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA