Brexit: Corbyn apre a referendum bis

Ma preferirebbe elezioni generali anticipate

(ANSA) - ROMA, 23 SET - Il leader laburista britannico Jeremy Corbyn si è detto pronto a sostenere un secondo referendum sulla Brexit, se il suo partito dovesse decidere di volerne un altro. In particolare, Corbyn ha affermato di essere "obbligato" a rispettare il risultato del voto della conferenza annuale del Labour - il congresso del partito che inizia oggi nella roccaforte rossa di Liverpool -, anche se preferirebbe le elezioni generali anticipate. Parlando con la Bbc, Corbyn ha detto che non intende chiedere un referendum bis, perché "la nostra preferenza" è per nuove elezioni generali che consentirebbero ad un governo laburista di negoziare il futuro delle relazioni del Regno Unito con l'Europa. E ha quindi aggiunto: "vediamo cosa vien fuori dalla conferenza. Ovviamente, sono obbligato dalla democrazia del nostro partito". In ogni caso, ha poi detto, "è una congettura" sostenere che qualsiasi referendum potrebbe essere sul rimanere o uscire dall'Unione Europea: "noi non vogliamo questo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA