Giappone: imperatore, rimorso per Guerra

Ultima partecipazione del monarca Akihito prima dell'abdicazione

(ANSA) - TOKYO, 15 AGO - Alla cerimonia che commemora i 73 anni dalla resa militare del Giappone nella seconda guerra mondiale, l'imperatore giapponese Akihito ha riaffermato il senso di 'profondo rimorso' per la condotta delle truppe, in quella che rappresenta la sua ultima partecipazione in veste di monarca dall'inizio del suo regno, nel 1989. Nel suo discorso a Tokyo, Akihito - che abdicherà il prossimo 30 aprile, ha auspicato che "le devastazioni della guerra non si ripetano mai più". Alla cerimonia erano presenti 5.500 persone, tra cui i parenti delle vittime di guerra. A differenza dell'Imperatore Akihito, il premier nipponico Shinzo Abe - noto per le sue posizioni conservatrici - come da tradizione da quando è in carica dal 2012, non ha fatto alcun accenno alle aggressioni delle forze armate giapponesi avvenute durante il periodo coloniale. Quasi l'80% dei partecipanti alla funzione avevano un'età ormai vicina agli 80 anni, ha reso noto il ministero della Salute, il più anziano tra di loro aveva 102 anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA