Arrestato in Italia ex senatore Russia

A Cortina. Domani comparirà davanti a procura generale Venezia

(ANSA) - TORINO, 25 LUG - E' stato arrestato dalla polizia a Cortina d'Ampezzo l'ex senatore della Federazione russa Dmitry Krivitskiy. Il provvedimento, del 23 luglio, è stato eseguito su richiesta delle autorità del suo Paese, dove è in corso un procedimento per corruzione. Krivitskiy comparirà domani in procura generale a Venezia. Ad assisterlo ci sarà l'avvocato Mauro Anetrini.
    "Krivitskiy si trovava regolarmente in Italia, dove credeva di essere al sicuro dalla persecuzione politica di cui è oggetto da quando, nella qualità di membro del Parlamento, aveva espresso voto contrario alle operazioni militari in Ucraina, ritenendole illegittime e del tutto ingiustificate", sostiene l'avvocato Anetrini, che difende l'ex senatore russo con i colleghi Anna Paola Klinger e Giambattista Zatti. I legali denunciano "la gravità dell'episodio, non il primo posto in essere dalle Autorità russe, di cui è vittima un dissidente politico, perseguitato per essersi opposto a un Governo capace di condizionare anche la magistratura".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA