Da Padoan a Foa, basta odio e violenza

Appello intellettuali, "autori siano individuati e processati"

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Basta con lo sdoganamento senza fine del fascismo e persino del nazismo, basta odio e violenza". A qualche giorno dalla lettera di minacce filonaziste recapitata ad Adachiara Zevi per denigrare la sua associazione Arte in Memoria, decine e decine di giornalisti e intellettuali, da Lucia Annunziata a Cristina Comencini, da Pier Luigi Padoan a Luigi Manconi, da Roberto Saviano a Serena Dandini, hanno firmato un appello lanciato da Anna Foa per esprimere "sdegno e solidarietà" e chiedere che gli autori del gesto "siano individuati e processati senza indugio". "Vogliamo affermare forte, di fronte a chi lo denigra sistematicamente, il valore della cultura, dello studio, del rigore intellettuale", scrivono. Tra le tantissime firme anche quelle di Carlo Ginzburg, Salvatore Settis, Mario Martone, Giovanna Melandri, Gad Lerner, Gianni Amelio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA