Rai: M5S, no ipotesi deroghe a tetto

Pd aveva attaccato 'coerenza' pentastellata su risparmi

(ANSA) - ROMA, 17 LUG - Il MoVimento 5 Stelle non studia deroghe al tetto dei 240 mila euro per lo stipendio dei dirigenti pubblici ai fini dell'individuazione del nuovo direttore generale Rai. È quanto filtra da ambienti del Movimento. Sulla questione, riportata da alcuni quotidiani, si era scatenata la polemica targata Pd sulla 'coerenza' pentastellata sui risparmi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA