Mattarella, serve Ue senza confini

I giovani e la cultura rivestono un ruolo cruciale

(ANSA) - ROMA, 17 LUG - All'Unione europea serve, "un sistema che porti a maggiore stabilità, a integrazioni a cerchi concentrici, differenziate e aperte, sintesi, e non mortificazione, delle tante identità che rappresentano la ricchezza del nostro continente". Così Sergio Mattarella parlando agli studenti dell'università di Tiblisi. "I giovani e la cultura rivestono, in questo contesto, un ruolo cruciale.
    Sono i ragazzi dell'Erasmus a rappresentare la speranza di un'Europa "2.0", senza confini né mentali né materiali", aggiunge.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA