Leghisti lombardi,no a cena con Francia

'Insulti a Governo italiano inaccettabili, decliniamo invito'

(ANSA) - MILANO, 13 GIU - I consiglieri regionali lombardi della Lega Gianmarco Senna e Massimiliano Bastoni, invitati dal Consolato francese a Milano a una cena questa sera con l'ambasciatore di Francia Christian Masset, hanno deciso di declinare l'invito, "a seguito - spiegano - degli insulti gratuiti e intrisi di ipocrisia indirizzati al Governo italiano da numerosi esponenti politici transalpini, fra cui il premier Macron".
    "Evidentemente - aggiungono - qualcuno oltralpe si è reso conto che al governo dell'Italia non ci sono più i soliti burattini, ma persone che vogliono difendere i confini dello Stato, facendo una volta tanto gli intessi degli italiani. In Francia se ne facciano una ragione, la musica qui è cambiata davvero. Per le cene ci sarà tempo quando i francesi avranno un atteggiamento meno ipocrita e più collaborativo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA