Pd, cambiamento? No, incoerenza Lega-M5S

Nostra opposizione determinata, seria e responsabile

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - "Il nostro è un giudizio negativo su scelte e contenuti del contratto: ci sono forzature, a partire dai contenuti di carattere economico. Non c'è nessun cambiamento utile in quel contratto e in questo tentativo di governo, sia nel metodo che nelle scelte". Lo dice il reggente del Pd Maurizio Martina, al termine delle consultazioni con il premier incaricato Giuseppe Conte. Martina sottolinea la "assoluta incoerenza dei due leader protagonisti di questo tentativo". "Abbiamo confermato che la nostra funzione è di esercitare fino in fondo una opposizione determinata, seria, responsabile", aggiunge sottolineando che "si deve alzare la voce forte del Pd su un punto: non scherzate coi sacrifici degli italiani, delle famiglie e delle imprese, fatti per portare il Paese fuori dalla crisi più dura dal dopoguerra".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA