Famiglia Cox "siamo sconvolti, speriamo"

Per 'Sun' "prossime 48 ore cruciali"

(ANSA) - ROMA, 26 APR - "Siamo completamente sconvolti da quello che è successo al nostro adorabile e premuroso Sean, e tutto ciò che vogliamo è vederlo tornare a casa dalla sua amorevole moglie e dai suoi tre figli". Così la famiglia di Sean Cox, il tifoso inglese ferito alla testa negli scontri avvenuti prima della semifinale di Champions tra Liverpool e Roma. Il 53enne è ricoverato presso il reparto di neurologia del Walton Hospital. "Speriamo che Sean si riprenda completamente dalle lesioni riportate e che tutti insieme ritorneremo presto come una famiglia in Irlanda per trascorrere del prezioso tempo insieme - si legge nel comunicato emesso dai familiari e diffuso dalla polizia del Merseyside -. Vogliamo che il mondo sappia che Sean è un uomo perbene che adora il Liverpool ed è venuto soltanto per vedere la sua squadra del cuore". Secondo quanto riportato dal 'Sun', Cox è in coma farmacologico e le prossime 48 ore sarebbero cruciali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA