Prince, la morte non ha un responsabile

Mancano le prove su chi prescrisse i 'farmaci killer'

(ANSA) - NEW YORK, 19 APR - La morte di Prince non ha un responsabile. Lo ha deciso un procuratore della contea di Carver, in Minnesota, dopo aver chiuso l'indagine sulla morte del cantante avvenuta il 21 aprile del 2016. Non ci sono prove - spiega il giudice - per determinare chi procuro' all'artista gli antidolorifici oppiacei sotto forma di Percocet falso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA