Siria: Ue, possibili nuove sanzioni

Ministri Esteri, per uso armi chimiche e per repressione

(ANSA) - LUSSEMBURGO, 16 APR - "Nel 2017 e nel 2018, l'Ue ha imposto ulteriori misure restrittive ai funzionari e scienziati siriani per il loro ruolo nello sviluppo e nell'uso di armi chimiche ed è pronta a prendere in considerazione l'ipotesi di ulteriori misure in futuro". Si legge nelle conclusioni della discussione sulla Siria del consiglio dei ministri degli Esteri dell'Ue. Inoltre, si aggiunge, "l'Ue continuerà a prendere in considerazione ulteriori misure restrittive nei confronti della Siria finché continuerà la repressione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA