Mattarella, no a violenza sulle donne

Distorta concezione inaccettabile per persone libere

(ANSA) - ROMA, 21 MAR - Spesso nei confronti delle donne si arriva a "comportamenti che sfociano in pressioni indebite e in violenze, morali e fisiche". "Questa distorta concezione nei confronti delle donne, presente in tanti ambiti della società, è insopportabile per persone libere". Lo ha sottolineato il presidente Sergio Mattarella, parlando alla cerimonia di presentazione dei candidati ai premi 'David di Donatello'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA