Ragazza morta Gb, identificate bulle

Inquirenti inglesi escludono razzismo. Si attende esito autopsia

(ANSA) - ROMA, 20 MAR - Sei ragazze, tutte sotto i 18 anni.
    Sarebbero loro, secondo quanto accertato dalla polizia di Nottingham, le autrici del pestaggio di Mariam Moustafa, la ragazza romana morta dopo alcuni giorni di coma. Gli investigatori britannici non sembrano propendere per il movente del razzismo, malgrado i sospetti della famiglia. Tra le piste anche quella dello scambio di persona: Mariam potrebbe essere stata scambiata dalle bulle per una ragazza che sui social si faceva chiamare 'black rose'. I medici che hanno rispedito a casa la ragazza dopo un primo controllo potrebbero avere fatto una valutazione non esatta delle ferite riportate da Mariam nel pestaggio. In questo ambito risposte potrebbero arrivare dagli esami autoptici effettuati sul corpo della ragazza di origini egiziane. Anche in Procura a Roma si attendo novità su questo fronte che potrebbero dare una decisa accelerata sulle ipotesi di reato per cui procedere.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA