Elezioni: vigilia esordio per neo-eletti

Rosatellum rallenta proclamazione. Situazioni contese sui seggi

(ANSA) - ROMA, 18 MAR - Si apre la settimana della verità per i nuovi eletti, che attendono la proclamazione ufficiale e l'ingresso a Montecitorio e a Palazzo Madama. Un iter che, però, complice il Rosatellum, sconta ritardi e potrebbe avere una coda di ricorsi. A due settimane dal voto, molti non hanno ancora ricevuto una comunicazione ufficiale sulla proclamazione come neo senatore o neo deputato. Diverse le situazioni contese che potrebbero dare origine a ricorsi. Nelle ultime ore si è aperto un caso in Calabria, dove Forza Italia reclama per Maria Tripodi il seggio assegnato invece Fausto Orsomarso di Fratelli d'Italia. Domani intanto parte la registrazione dei nuovi eletti con dati anagrafici, foto e firma; e venerdì 23 marzo ci sarà la prima seduta dei due rami del parlamento per la costituzione dell'ufficio di presidenza e della giunta delle elezioni provvisori e per l'avvio delle votazioni sui presidenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA