Curdi, 'turchi a Afrin ma la libereremo'

'Adesso cambieremo strategia, lotta con guerriglia'

(ANSA) - BEIRUT, 18 MAR - La guerra contro "l'occupazione turca entra in una nuova fase", dopo l'ingresso delle truppe di Ankara ad Afrin. Lo afferma un alto funzionario curdo-siriano, Othman Sheikh Issa, parlando dalla città. D'ora in avanti si passerà dallo scontro diretto alla guerriglia, "colpire e scappare", fino alla liberazione, ha aggiunto, precisando che le milizie curde restano presenti nella zona. Le milizie curde che resistono in città, ha avvertito Issa, "si trasformeranno in un incubo continuo" per i turchi e le truppe siriane loro alleate. In precedenza altre fonti curde e attivisti avevano riferito che la maggior parte dei miliziani curdi si erano ritirati da Afrin.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA