Ue, nel 2017 30% arrivi in meno da 2014

Avramopoulos, approfittarne per accelerare sforzi

(ANSA) - BRUXELLES, 14 MAR - "Con gli arrivi scesi di quasi il 30%" nel 2017 rispetto all'anno pre-crisi 2014, i tempi sono maturi per accelerare e intensificare i nostri sforzi" per "agire di più e più velocemente sui rimpatri, gestione delle frontiere e canali legali, in particolare i reinsediamenti da Africa ma anche Turchia". Lo ha detto il commissario Ue alla migrazione, Dimitris Avrampopulos, nel fare il periodico bilancio sull'attuazione dell'Agenda europea sulla migrazione.
    Gli attraversamenti irregolari nel 2017 sono stati 205mila.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA