Gb: leader Ukip espulso dal partito

Lo ha deciso Congresso, dopo scandalo frasi dell'ex su Meghan

(ANSA) - ROMA, 17 FEB - Il leader britannico degli euroscettici dell'Ukip, Henry Bolton, è stato espulso dal partito dopo lo scandalo relativo alla sua ex, la 25enne Jo Marney, che si è lasciata andare a commenti razzisti contro la futura consorte del principe Harry, Meghan Markle. Ne danno notizia i media britannici.
    La decisione è stata presa in seguito a un riunione di emergenza del congresso del partito a Birmingham. Dopo che Bolton si è rifiutato di dimettersi, il suo caso è stato portato davanti al congresso: il 63% dei 2mila membri ha votato per farlo estromettere. Il partito dovrà ora annunciare un leader ad interim mentre le elezioni per il nuovo capo si terranno entro 90 giorni. Bolton, rimasto in carica per meno di sei mesi, è stato eletto a settembre in seguito ai disastrosi risultati ottenuti dall'Ukip alle elezioni dello scorso anno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA