Grenfell: Tory non graditi alla messa

Ira familiari contro Municipio non si spegne a 6 mesi da strage

(ANSA) - LONDRA, 12 DIC - Aria di polemica in vista della messa di suffragio in programma giovedì 14 nella cattedrale londinese di St Paul, a sei mesi esatti dalla tragedia, in memoria delle vittime del rogo della Grenfell Tower, edificio popolare in cui persero la vita ben 71 persone. Lo scrive il giornale filo-conservatore Daily Telegraph, sostenendo che il rito - a cui è annunciata fra gli altri la partecipazione dei principi Carlo e William con consorti, nonché del principe Harry - è stato dichiarato off limits, per volere di familiari dei morti e superstiti, per tutti i consiglieri Tory del Municipio di Kensington and Chelsea. La decisione è stata formalizzata dal vescovo anglicano di Kensington - che co-celebrerà la liturgia - il quale invece ha confermato l'invito ai consiglieri laburisti, graditi agli ex inquilini e ai loro familiari. "A tutti i consiglieri conservatori è stato chiesto di stare alla larga", ha confermato un portavoce del Municipio, sul cui territorio si consumò la strage.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA