Donne scomparse 30 anni fa,riaperto caso

Entrambe erano state mogli di un allevatore deceduto nel 2011

(ANSA) - VICENZA, 18 NOV - La Procura di Vicenza ha deciso di riaprire il caso della scomparsa di due donne avvenuta a cavallo tra gli anni '80 e '90 nell'alto vicentino. Entrambe erano state mogli di un allevatore di maiali di Velo d'Astico (Vicenza) Valerio Sperotto, che morì nel 2011. L'uomo, sul quale si erano concentrati i sospetti, aveva sempre negato ogni responsabilità sulla scomparsa delle consorti. I nuovi accertamenti sono stati disposti dal sostituto procuratore vicentino Hans Roderich Blattner, che ha riaperto l'inchiesta in base a una serie di testimonianze e soprattutto a una "soffiata" arrivata in Procura e ritenuta plausibile. La prima vicenda risale a quasi 30 anni fa, quando Elena Zecchinato, in paese conosciuta come "Ivette", di origini francesi, si allontanò a piedi da casa per una passeggiata nei boschi della zona e non fece più ritorno. A metà degli Anni Novanta l'allevatore si risposò con Virginia Mihai, ma nell'aprile 1999 pure lei scomparve nel nulla. I due erano in fase di separazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA