Jolie denuncia, violenza sessuale è arma

'Ma troppo spesso donne derise, considerato un reato minore'

(ANSA) - NEW YORK, 16 NOV - Angelina Jolie scende in campo contro la violenza sessuale, definendola una vera e propria arma. Anche se spesso le donne vengono derise quando ne parlano.
    La denuncia dell'attrice al vertice della difesa dell'Onu per il mantenimento della pace, a Vancouver.
    La star di Hollywood ha lanciato un accorato appello a prevenire e punire in maniera più decisa questi reati, inclusi quelli commessi dalle truppe nelle missioni di pace. Inviata speciale dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, Jolie ha notato che troppo spesso i crimini sessuali "vengono descritti come un reato minore da parte di persone che non possono controllarsi, come una malattia, o un bisogno sessuale esagerato". "Ma un uomo che abusa delle donne non è sessuomane". La violenza sessuale è "un'arma, più economica di una pallottola, ma che lascia conseguenze durature, oltre a rappresentare un ostacolo fondamentale al raggiungimento dell'uguaglianza di genere".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA