Cassazione,no riduzione condanne Thyssen

Inammissibili istanze ex ad Espenhahn e altri tre manager

(ANSA) - ROMA, 19 OTT - Non ci sarà alcuna riduzione delle condanne inflitte ai manager della Thyssen - tra i quali l'ex ad Harald Espenhahn - per il rogo avvenuto nel dicembre 2007 a Torino a seguito del quale morirono sette operai dello stabilimento della Thyssen di Torino. Lo ha deciso la Cassazione respingendo i ricorsi straordinari presentati da quattro ex dirigenti dell'acciaieria contro il verdetto emesso dalla stessa Suprema Corte il 13 maggio 2016.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA