Christo, ora concentrato su Mastaba

'Mia moglie m'ha detto di lavorare'. 'Non amo telefono e pc'

(ANSA) - TORINO, 17 OTT - "Ora sono concentrato nella realizzazione della Mastaba ad Abu Dhabi. Impegna molte risorse, richiede lavori di ingegneria sofisticati su un'area estesa per 16 km quadrati": così Christo, oggi a Torino in occasione della laurea ad honorem in storia dell'arte conferitagli dall'Università. "Può darsi che un'idea nuova sia all'orizzonte, ma non ve la racconto". L'artista ha all'attivo 23 progetti realizzati in 50 anni, 36 ancora senza autorizzazione. "Ma è possibile - ha detto Christo - che un'idea antica non si realizzi e una più recente sì. Noi restiamo aperti". "Non mi piace stare al telefono e non uso i computer - ha anche affermato - Le mie opere sono uniche, non ripetibili. Non sono un credente. Sono vivo e amo la vita, il vento, il caldo, il freddo. E le mie opere hanno fisicità". Nel ringraziare della laurea, Christo ha ricordato la moglie Jeanne-Claude: "Mi ha detto di lavorare molto ed è quello che sto facendo". "Gli artisti - ha rimarcato - non vanno mai in pensione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA