Weinstein, trattative vendita società

E' Tom Barrack, uno dei piu' stretti consiglieri del presidente

(ANSA) - NEW YORK, 16 OTT - La Weinstein Company, fondata dal produttore di Hollywood Harvey Weinstein travolto dallo scandalo sulle molestie sessuali, e' in trattative per una potenziale vendita. La trattativa in corso con il fondo di private equity Colony Capital, guidato da Tom Barrack, il miliardario investitore amico e stretto consigliere di Donald Trump.
    L'annuncio delle trattative per la vendita totale o parziale della Twc (The Weinstein Company), travolta anch'essa dallo scandalo, e' stato dato dallo stesso Tom Barrack e da Tarek Ben Ammar, che siede nel board della società di produzione cinematografica. "Aiuteremo la società a riconquistare la posizione iconica che merita nell'industria indipendente del cinema e della televisione", dice Barrack. "Crediamo che questa operazione possa aiutare a stabilizzare le attuali operazioni della Weinstein e migliorare la situazione sul fronte della distribuzione, della produzione e dei talent partner in tutto il mondo", aggiunge Ben Ammar.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA