Banche:Abi,sofferenze a minimi da 2013

Patuelli, scese del 25% in 7 mesi, inimmaginabile

(ANSA) - ROMA, 19 SET - Migliora lo stato di salute delle banche italiane. A luglio le sofferenze nette sono "fortemente scese", a 65,8 miliardi di euro, il valore più basso da marzo 2013. E' quanto riporta il rapporto mensile Abi precisando che le sofferenze sono calate sia rispetto ai 71,2 miliardi di giugno sia agli 86,8 miliardi di dicembre. Rispetto al picco di sofferenze di novembre 2015 88,8 miliardi) si è avuta una riduzione è di 23 miliardi. "Siamo andati avanti per mesi a parlare del problema mondiale degli npl italiani e ora che in sette mesi sono diminuiti del 25 per cento non ne parla più nessuno", ha sottolineato il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, partecipando ad un convegno alla Cgil. Si tratta, ha rivendicato, di dati "inimmaginabili solo pochi mesi fa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA