2 giugno: previste 9 mln presenze +2,9%

Preferiti mare e laghi ma stranieri cercano le città d'arte

(ANSA) - ROMA, 31 MAG - Un ponte del 2 giugno all'insegna dell'ottimismo dal punto di vista turistico: oltre 9 milioni di presenze stimate, in crescita del 2,9% sullo scorso anno - nonostante nel 2016 il ponte fosse più lungo di un giorno - e che complessivamente produrranno consumi per oltre 1 miliardo di euro. Emerge dall'indagine previsionale dei flussi turistici condotta da Centro Studi Turistici per Confesercenti su 1.819 operatori della ricettività.
    Le presenze si concentreranno soprattutto nel sistema ricettivo ufficiale (oltre 6 milioni) ai quali si devono aggiungere 3 milioni circa di presenze in altre strutture ricettive (locazioni turistiche, case di proprietà, ostelli religiosi, etc). A contribuire alla crescita sono soprattutto gli stranieri (oltre +3,5%), ma si registra un aumento anche del flusso di italiani (+2,5%). Il mare e i laghi si confermano mete apprezzate sia per gli italiani che per gli stranieri, anche se questi ultimi sono molto orientati verso le città d'arte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA