Piigs, l'ombra dell'austerity

Santamaria voce narrante in docu su politiche anticrisi

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Il modo in cui le politiche europee di austerity si ripercuotono nel quotidiano, rischiando ad esempio di cancellare una cooperativa sociale che da 25 anni aiuta disabili e persone svantaggiate. E' il percorso dei tre registi Adriano Cutraro, Federico Greco e Mirko Melchiorre nel documentario 'Piigs - Ovvero come imparai a preoccuparmi e a combattere l'austerity', arrivato in sala il 27 aprile con Fil Rouge Media. Il film non fiction, attraverso la voce narrante di Claudio Santamaria, ripercorre i paradossi e le ingiustizie creati delle politiche anticrisi in Europa. A parlarne, ci sono fra gli altri, intellettuali come Noam Chomsky e Erri De Luca, l'esperto di sistemi monetari Warren Mosler, economisti come Yanis Varoufakis, Stephanie Kelton e Marshall Auerback. Il documentario parte proprio dell'acronimo dispregiativo 'Piigs', creato dall'Economist nel 2008 per definire Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna, legando le cause delle loro economie fragili a problemi strutturali e antropologici.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA