'Vietato salire sull'aereo con leggings'

United Airlines nega l'imbarco a due teenager, polemiche

(ANSA) - WASHINGTON, 27 NOV - E' polemica, soprattutto sul web, per la decisione della United Airlines di negare l'imbarco ad alcune donne a meno che non cambiassero o coprissero i leggings che indossavano, violando il dress code della compagnia. La vicenda è stata denunciata su Twitter dalla attivista Shannon Watts, testimone di quanto accaduto all'aeroporto di Denver. Due adolescenti sono rimaste a terra, mentre una bimba di 10 anni è stata fatta salire a bordo dopo che la madre le ha cambiato l'indumento 'incriminato'. "Il padre aveva gli short sopra al ginocchio e non c'è stato alcun problema", ha sottolineato Watts. In rete si è scatenata una pioggia di reazioni sdegnate contro una politica definita sessista, con vari appelli a boicottare la compagnia. United Airlines ha difeso la sua decisione precisando che i leggings sono i ''benvenuti'' sui voli della compagnia aerea, ma le due teenager viaggiavano con il pass dei dipendenti che prevede il rispetto di un determinato codice di abbigliamento, dal quale i leggings sono esclusi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA