Ddl penale: Di Pietro, sono in malafede

Così si sfascia sistema investigativo nel nostro Paese

(ANSA) - ROMA, 20 MAR - "Tra le tante anomalie di questo ddl, come dice il mio amico Davigo, mi sento di dire che chi ha fatto questo disegno di legge del diritto processuale penale, o non ho mai visto come si fa un processo o è in malafede. Questa idea che poi tutti gli atti dopo tre mesi li devi passare alla procura generale, dove ci sono quattro gatti, significa semplicemente sfasciare completamente il sistema investigativo italiano. Chi ha fatto questa riforma o non capisce niente o capisce troppo. Non so se è più grave essere ignoranti o essere in malafede. Con questo ddl penale il Pm diventa un passacarte".
    Lo ha detto l'ex Pm Antonio Di Pietro intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del format ECG.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA