Placido, grazie a Netflix la Rai osa

"Bocciato mio progetto su vere motivazioni politica e mafia"

(ANSA) - BERLINO, 1 MAR - "Grazie a Netflix la Rai osa, È una bella sfida, certo poi dovremo vedere cosa verrà messo in onda".
    Lo ha detto Michele Placido, a Berlino, presentando la nuova serie Suburra, prodotta per Netflix e coprodotta dalla Rai. E ha aggiunto: "A volte in passato proposte di miei progetti non sono state accettate. Anche recentemente è successo con un progetto - Il Regno sulla mafia italo americana, ndr - sulle vere motivazioni dell'intreccio politica e mafia, è stato bocciato".
    "Con Netflix abbiamo la libertà di fare quello che ci pare", ha detto, spiegando che "nelle serie italiane partiamo già censurati", gli stessi registi e produttori si autolimitano perché sanno che non tutto si può fare. Placido ha sottolineato di aver apprezzato anche di aver avuto carta bianca nella scelta degli attori: nel caso di Suburra "non ho dovuto prendere i soliti attori, piccole star del circuito tv: qui ho preso attori che hanno lavorato per la prima volta a 50 anni, un elemento di grande democrazia, la libertà di Netflix".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA