Mps: Morelli, spero Stato lungimirante

Banca si rilancia se può camminare, io resto comunque a Siena

(ANSA) - MILANO, 01 MAR - Se lo Stato "è un azionista lungimirante, e spero che lo sia, deve discutere con i manager quali sono gli obiettivi, per rivedere quello che ha investito in un arco di tempo ragionevole". Lo ha detto l'A.d Mps Marco Morelli a un convegno Fabi. "Poi se gli obiettivi vengono raggiunti bene, sennò prenderà i provvedimenti che qualunque azionista deve prendere". Dallo Stato "mi aspetto qualcosa di diverso, perché c'è anche un contorno politico - ha detto -. La politica avrà indubbiamente un ruolo, almeno per un periodo di tempo, abbiamo un azionista pubblico e verremo chiamati a tenere conto".
    "Mps si rilancia nella misura in cui, pur nell'ambito di un disegno industriale da condividere con Commissione europea e vigilanza, e quindi con una serie di paletti, deve avere la possibilità di camminare". Quanto al manager, "io resto" a Siena, "indipendentemente. Anche con uno stipendio ridotto".
    Circa il futuro, "ho messo a disposizione il mio mandato ed è giusto farlo nel momento in cui entra un nuovo socio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA