Regeni: Pg Roma, rifiutate verità comodo

Pg Roma, "passi avanti su cooperazione con Egitto"

(ANSA) - ROMA, 28 GEN - "In un caso particolarmente delicato, l'omicidio di Giulio Regeni", la procura distrettuale "operando con rigore e intelligenza, consapevole della complessa situazione internazionale in cui l'indagine si inserisce, ha saputo ottenere significativi passi avanti nella cooperazione con l'Egitto, rifiutando verità di comodo". Lo ha detto il procuratore generale della Corte d'Appello di Roma, Giovanni Salvi, intervenendo all'inaugurazione dell'anno giudiziario.
    "Questo approccio professionale - ha aggiunto - e l'apertura alla cooperazione da parte delle autorità egiziane lasciano ben sperare per l'esito di verità cui tutti aspirano, nella certezza della determinazione comuni delle istituzioni del Paese".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA