Borsa, Milano piatta dopo referendum

A Piazza Affari pesanti banco, Bpm, Mps, spread in lieve rialzo

(ANSA) - MILANO, 5 DIC - La vittoria del No al referendum sulla riforma costituzionale italiana non spaventa i mercati con la Borsa di Milano che riduce le perdite nel finale e chiude in lieve calo dello 0,2% a 17.049 punti. Tutte le altre piazze europee hanno chiuso in rialzo.
    Lo spread tra il Btp e il Bund ha chiuso in lieve rialzo a 165 punti base da 162 di venerdì. Il rendimento del titolo decennale del Tesoro si attesta all'1,97%.
    Piazza Affari è stata caratterizzata dalla volatilità delle banche. Le peggiori performance sono di Bpm che ha ceduto il 7,9% e Banco Popolare -7,4%. Male anche Mps in calo del 4,2%, dopo la notizia del rinvio di qualche giorno della firma del contratto per l'aumento di capitale. In calo anche Unicredit -3,4%, alla vigilia del consiglio d'amministrazione straordinario e dopo che la banca di Piazza Aulenti ha avviato la trattativa in esclusiva per cedere Pioneer Investments ad Amundi. In cima al listino svetta Fca in rialzo del 4,6%. Bene anche Buzzi Unicem +4,4% e Leonardo +3,7%.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA