Nato: Grillo, scelta ci espone a guerra

Azione sconsiderata e contro gli interessi nazionali

(ANSA) - ROMA, 14 OTT - "Questa azione è sconsiderata, è contro gli interessi nazionali, espone gli italiani a un pericolo mortale ed è stata intrapresa senza consultare i cittadini". Così Beppe Grillo sul blog commenta la notizia dell'invio di truppe italiane al confine con la Russia nel 2018.
    "L'Italia non ci guadagna nulla e ci perde tantissimo. In termini di sicurezza nazionale questa missione rischia di esporre il nostro Paese al dramma della guerra. Ci riporta indietro di trent'anni ed alza nuovi muri con la Russia, che per noi è un partner strategico e un interlocutore per la stabilizzazione del Medio Oriente" afferma Grillo in un post condiviso anche da Alessandro Di Battista.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA