Wind-3Italia: Ue, indagine approfondita

Rischio aumento prezzi e diminuzione offerta-innovazione

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - La Commissione europea ha avviato un'indagine approfondita per valutare se la proposta di joint venture tra Wind e 3Italia è in linea con il regolamento UE sulle concentrazioni. Lo annuncia una nota, in cui si specifica che la Commissione teme che l'operazione possa causare un aumento dei prezzi e una diminuzione dell'offerta e dell'innovazione per gli utenti di telefonia mobile in Italia.
    La Commissione dispone ora di 90 giorni lavorativi (fino al 10 agosto 2016) per prendere una decisione. "Dobbiamo accertarci che l'operazione proposta non comporti un aumento dei prezzi o un restringimento dell'offerta dei servizi mobili per i consumatori italiani", ha confermato la commissaria Ue alla Concorrenza, Margrethe Vestager. La decisione della Commissione Ue "era largamente attesa" e "non pregiudica" la decisione finale, commenta Hutchison, società che controlla 3Italia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA