Pedofilia: Lione, perquisito vescovado

Diocesi card.Barbarin, "consegnati documenti alla giustizia"

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - La polizia francese ha condotto oggi una perquisizione nei locali dell'arcivescovado di Lione, residenza del cardinale arcivescovo Philippe Barbarin, finito nella bufera perché accusato di aver coperto in passato almeno un sacerdote, Bernard Preynat, responsabile negli anni '80 di ripetuti abusi sessuali su diversi minori.
    "Nell'ambito delle indagini preliminari aperte dalla procura di Lione - si legge in una nota della diocesi transalpina - la diocesi di Lione ha dovuto consegnare oggi agli investigatori venuti ad effettuare una perquisizione gli elementi di cui la giustizia intendeva disporre per fare luce su quegli avvenimenti dolorosi". Barbarin, spiega sempre la diocesi, "ha espresso in numerose occasioni la sua volontà di collaborare in tutta trasparenza con la giustizia, di cui resta a disposizione con fiducia". "Egli rinnova la speranza - aggiunge la nota - che la giustizia possa agire nella serenità indispensabile per l'accertamento della verità e la guarigione della sofferenza delle vittime".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA