De Tomaso, processo slitta a 1 giugno

Problema notifiche a prima udienza fallimento carrozzeria

(ANSA) - TORINO, 23 MAR - E' slittata al 1 giugno per un problema di notifiche l'apertura a Torino del processo per il fallimento della storica casa automobilistica De Tomaso. Tra gli otto imputati figura l'imprenditore 86enne Gian Mario Rossignolo. L'accusa contesta a seconda delle singole condotte una catena di truffe, malversazioni e reati di bancarotta. Tra il pubblico c'erano alcune decine di ex lavoratori. Quasi 400 di loro, di cui 350 con il supporto dei legali dalla Fiom, intendono costituirsi parte civile così come la Regione Piemonte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA