Hillary-Sanders, Trump fomenta razzismo

D'accordo nel dibattito in diretta tv sulla Cnn da Miami

WASHINGTON - Nel dibattito in diretta tv sulla Cnn da Miami, i due candidati democratici alla Casa Bianca, Hillary Clinton e Bernie Sanders, sono divisi su tutto ma non sul frontrunner repubblicano Donald Trump. Per l'ex segretario di Stato, il magnate traffica in ''pregiudizio e paranoia'': ''non fai l'America di nuovo grande gettando via tutto cio' che ha reso grande l'America'', ha ammonito ironizzando sullo slogan del tycoon (make America great again). Sanders ritiene che gli elettori ''non voteranno mai'' uno come Trump, che ''ha insultato molti tipi di persone, compresi gli afroamericani, le donne e i musulmani'', accusando anche il presidente Barack Obama di non essere americano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA