Bpm-Banco: trattativa fusione va avanti

Consigliere, non ci sono scadenze, a brevissimo niente

(ANSA) - MILANO, 10 MAR - La trattativa per una fusione tra Bpm e Banco Popolare "va avanti". Lo dice un consigliere di gestione della banca di Piazza Meda, al termine della riunione del board in cui il Ceo Giuseppe Castagna ha aggiornato gli amministratori sullo stato dell'arte del negoziato con Verona all'indomani del vertice in Bce. Si va avanti? "Sicuramente sì", ha risposto il consigliere, precisando che "non ci sono scadenze" ma "a brevissimo non c'è niente. Si lavora auspicabilmente fino a quando non si troverà una soluzione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA