Libia: Usa, Italia deciderà suo impegno

L'ambasciata a Roma precisa su intervista amb. Phillips

(ANSA) - ROMA, 7 MAR - "Spetta all'Italia decidere e definire i dettagli del suo impegno" in Libia. Lo afferma in una nota l'ambasciata Usa a Roma precisando il senso dell'intervista al 'Corriere della Sera' dello scorso 4 marzo dell'ambasciatore John Phillips. L'Ambasciatore, si legge nella nota, ha affermato: "Ho semplicemente detto che l'Italia ha pubblicamente indicato la sua volontà di inviare circa cinquemila italiani.
    Per quanto riguarda la preparazione e la tempistica, si tratta di decisioni che non sono state ancora prese". "Gli Stati Uniti - si legge nella nota dell'ambasciata - lavorano insieme agli alleati, compresa l'Italia, alla pianificazione di una forza di coalizione che possa assistere un Governo libico di unità nazionale a ristabilire la sicurezza nella capitale. Si tratta di una sfida che richiede la collaborazione dell'intera comunità internazionale e della Libia per raggiungere il miglior risultato".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA