Berlusconi, no a interventi frettolosi

C'è elevato rischio di causare vittime innocenti

(ANSA) - ROMA, 3 MAR - "La notizia della morte dei nostri due connazionali in Libia mi ha colpito dolorosamente. Se sarà confermato che le due vittime sono state utilizzate come scudi umani dai combattenti jihadisti, questa sarà l'ennesima dimostrazione della loro efferata spietatezza. L'accaduto sottolinea drammaticamente anche la complessità della situazione libica e l'elevato rischio di causare vittime innocenti se si dovessero intraprendere interventi frettolosi o superficiali".
    Così Silvio Berlusconi presidente di Fi in una nota.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA